Skip to main content

Sci Alpino coppa del mondo

Lo sci alpino si disputa nei mesi invernali da sempre molto attesi da milioni di persone non solo perché portano in dote le tanto attese vacanze natalizie. E’ in questo periodo, infatti, che si può seguire e praticare uno degli sport più amati dalla gente. Naturalmente stiamo parlando dello sci. In particolare, per oltre cinque mesi, a farla da padrone sarà lo sci alpino con la coppa del mondo di sci femminile e maschile.

Gare di Sci Alpino

Si è partiti con le gare di sci dedicate alle donne il 17 Ottobre 2020 a Soelden in Austria che ha visto la straordinaria doppietta di due sciatrici azzurre, Marta Bassino e Federica Brignone. Dietro di loro l’atleta slovacca Petra Vlhova già campionessa mondiale di slalom gigante nel 2019. Per quanto riguarda gli uomini, il via è stato il 18 Ottobre 2020 sempre sulla pista austriaca di Soelden con lo slalom gigante vinto dal norvegese Lucas Braathen davanti al duo svizzero Marco Odermatt e Gino Caviezel. Il circo bianco toccherà 18 località con 35 gare per la categoria femminile. I maschi, invece, toccheranno anch’essi 18 città disputando però 39 gare.

Cortina d’ampezzo ospita lo Sci Slalom

Il gran finale è previsto dal 17 al 21 Marzo 2021 nella suggestiva cornice di Lenzerheide in Svizzera. In quell’occasione verranno disputati Discesa, Super-G, Slalom e Slalom Gigante sia femminile che maschile. Ad aumentare il già grande interesse verso questa specialità a sportiva, si aggiungeranno i Campionati Mondiali di Sci. Essi avranno luogo nella splendida località di Cortina D’Ampezzo sulle Dolomiti. Si svolgeranno dal 9 al 21 Febbraio 2021 e vedranno protagonisti tutti i migliori sciatori e sciatrici del momento.

Coppa del Mondo di Sci Alpino

Lo sci alpino oggi è certamente una disciplina seguita da milioni di appassionati. A rendere questo sport popolare contribuì in maniera determinante la televisione. Nel 1956 i Giochi Olimpici Invernali tenutisi a Cortina D’Ampezzo furono i primi ad essere trasmessi integralmente dalla tv. Il consenso di pubblico andò via via crescendo tanto che, nel 1966, la FIS (federazione internazionale sci) diede il via alla prima edizione della Coppa del Mondo di Sci Alpino. La kermesse invernale si disputa annualmente da fine Ottobre a Marzo approdando nelle più importanti località sciistiche site in Europa e Nord America. Uomini e donne partecipano a due circuiti separati. Le specialità in cui si gareggia sono: slalom, slalom gigante super-g, discesa libera, combinata e, dal 2011, anche lo slalom parallelo. Il primo vincitore maschile fu il francese Jean-Claude Killy che si aggiudicò le prime due edizioni. Il quinquennio compreso tra il 1970 ed il 1975 vide l’Italia dominare la scena con il leggendario Gustav Thoni capace di vincere quattro trofei intervallati dall’exploit di un grande Piero Gros. Il calendario è consultabile qui: https://www.neveitalia.it/sport/scialpino/

Storia: Alberto Tomba

Per ritrovare i colori azzurri sul gradino più alto del podio maschile bisognerà attendere la stagione 94/95 con l’esaltante vittoria di uno straordinario Alberto Tomba. Altri grandi fuoriclasse si sono succeduti nell’albo d’oro. Tra i più conosciuti ricordiamo Stenmark, Zurbriggen, Girardelli, Miller fino ad arrivare a colui che detiene il record assoluto di successi in Coppa del Mondo, ovvero, Marcel Hirscher che non conosce sconfitta dalla stagione 2011/2012. La sezione femminile, invece, non ha mai visto trionfare un atleta italiana. Le grandi campionesse del passato erano principalmente svizzere ed austriache. Nell’ultimo ventennio, invece, gli Stati Uniti hanno fatto la voce grossa grazie alle imprese di Lindsey Vonn con quattro successi e Mikaela Shiffrin vincitrice delle ultime tre edizioni.

Sci di Fondo

Lo sci è indubbiamente uno sport tanto spettacolare quanto faticoso e lo sci di fondo racchiude perfettamente tali peculiarità. Le gare di coppa del mondo si possono suddividere in nove diverse specialità: partenza a cronometro, partenza in linea, gran fondo, gundersen o pursuit, duathlon o double pursuit, sprint, staffetta, biathlon e ski-arc. Le prime gare di cui si abbia certificazione risalgono al 1843 per il fondo ed il 1884 per il gran fondo con una sfida sui 200 km vinta da Lars Tourda atleta lappone. Dal 2006/2007 la competizione denominata Tour de Ski è diventata un appuntamento imperdibile per gli amanti di questa specialità. Si tratta di un numero di gare molto ravvicinate fra loro sulla falsa riga delle corse a tappe ciclistiche. Vengono assegnati punti in base ai piazzamenti e abbuoni per gare sprint e traguardi volanti. La prima edizione vide trionfare il ceco Lucas Bauer per gli uomini e la svedese Charlotte Kalla tra le donne. L’ultima gara della stagione è prevista per il 21 Marzo 2021 a Beijing in Cina.

Salto con gli Sci

Un’altra disciplina di grande impatto spettacolare è certamente il salto con gli sci. Anch’esso nato intorno alla metà dell’Ottocento in Norvegia, è praticato principalmente in Austria, Finlandia, Germania e Giappone. Dal 1924 è sport olimpico dove vengono assegnati tre titoli come in occasione dei Mondiali. Essi sono: individuale da trampolino corto, individuale da trampolino lungo e a squadre da trampolino lungo. Insieme allo sci di fondo, il salto con gli sci è parte della combinata nordica. Ogni due anni si svolgono i Mondiali di sci nordico dove figurano solo queste due specialità. Il primato del mondo maschile è detenuto dall’Austriaco Stefan Kraft capace di saltare 253,5 metri. Per le donne la primatista rimane dal 2003 l’atleta austriaca Daniela Iraschko-Stolz con la distanza di 200,0 metri. Per scommettere sullo sci vai su snai mybet.