olimpiadi

Olimpiadi 2021, quando inizierà l’evento

Una grande notizia il fatto che fra non molto prenderà il via l’evento sportivo per eccellenza, le Olimpiadi. Si sa che niente come lo sport può essere veicolo di emozioni, felicità e voglia di vivere. I Giochi Olimpici di Tokyo 2021 possono davvero fare da apripista per un ritorno quanto prima ad una vita normale. La trentaduesima edizione delle Olimpiadi si svolgerà appunto nella capitale nipponica dal 23 Luglio 2021 all’8 Agosto 2021.

Il Giappone torna ad ospitare i Giochi Olimpici dopo ben 57 anni. Questa sarà la prima edizione della storia a svolgersi in un anno dispari. Inizialmente, infatti, la bandiera a cinque cerchi avrebbe dovuto sventolare sulla capitale giapponese nel 2020. E’ tristemente chiaro il motivo per cui le Olimpiadi siano state posticipate all’estate 2021. Per rimarcare questo storico episodio, sul logo dei trentaduesimi Giochi Olimpici dell’era moderna apparirà un + 1 sperando, ovviamente, che rimanga un caso unico. L’ultima edizione svoltasi a Rio de Janeiro ha lasciato ricordi memorabili che si spera vengano ripetuti anche a Tokyo 2021. Trova le quote su gioco digitale scommesse.

Olimpiadi 2021, quali saranno i paesi partecipanti

Si aspettano ancora alcune conferme ma dovrebbero essere 207 i paesi partecipanti ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021. Per alcune federazioni sono ancora in corso le gare di qualificazione e per questo non si ha ancora la totale ufficialità delle nazioni presenti al più imponente evento sportivo esistente. Di sicuro due federazioni non prenderanno parte alle Olimpiadi nipponiche. Si tratta della Russia in quanto deferita nel 2019 dalla WADA, ovvero l’ente mondiale antidoping che ha squalificato la ex unione sovietica per quattro anni. La seconda nazione assente sarà la Corea del Nord che ufficialmente ritiene rischioso per i propri atleti la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021 a causa dell’emergenza sanitaria mondiale. Quella che ci apprestiamo a vivere sarà un’edizione storica non solo per i fatti sopra riportati. Saranno infatti ben 33 gli sport presenti alla 32ma edizione dei Giochi Olimpici moderni, numero record nella storia.

Discipline dei giochi olimpici

Le 50 diverse discipline daranno vita a 339 eventi che si disputeranno in 42 località differenti, numeri davvero enormi. Sarà anche l’anno del debutto per cinque nuovi sport olimpici: Baseball e Softball che faranno capo ad un’unica federazione. Le altre discipline saranno lo skateboard, il karate, arrampicata sportiva e surf. In tutto saranno oltre 10.000 gli atleti impegnati nei 17 giorni di gare previsti per le Olimpiadi di Tokyo 2021.

Per quanto riguarda l’Italia, al momento sono già oltre 300 gli atleti qualificati che gareggeranno in 34 diverse discipline. Stando alle previsioni degli esperti, la nostra nazione dovrebbe attestarsi intorno al decimo posto con 33 medaglie di cui 8 ori, 10 argenti e 15 bronzi. Gli azzurri con maggiori chance di vittoria sono di certo: Pippo Ganna nel ciclismo ed Arianna Errigo nella scherma. Anche gli atleti del nuoto, il team di pallanuoto, la vela il canottaggio e la lotta libera possono regalarci grandi soddisfazioni.

Storia delle olimpiadi

Il nome Giochi Olimpici è stato scelto in onore di quelli originari che si svolgevano nell’antica Grecia presso la città di Olimpia. La prima edizione delle Olimpiadi moderne è datata 1896 e si tenne ad Atene. Dal 1924 vennero istituiti anche Giochi Olimpici specifici per gli sport invernali. I cinque anelli intrecciati, simbolo della bandiera olimpica, rappresentano i cinque continenti ed i colori che la compongono sono presenti nelle bandiere di ogni nazione. La cerimonia di apertura è sempre qualcosa di straordinario con spettacoli unici che hanno il loro culmine con l’ingresso allo stadio dell’ultimo tedoforo con la torcia olimpica. Essa accenderà il bracere olimpico che arderà per tutta la durata dei Giochi Olimpici di Tokyo 2021.  Per maggiori informazioni clicca qui.

Nel corso della loro storia le Olimpiadi hanno regalato momenti indimenticabili grazie ad atleti fuori dal comune. Su tutti l’uomo che detiene il record di ori vinti nella stessa edizione ed il numero maggiore di medaglie. Si tratta del nuotatore americano Michael Phelps che ai Giochi di Pechino nel 2008 vinse 8 medaglie d’oro superando il precedente record del connazionale Mark Spitz che si fermò a sette in quel di Monaco di Baviera nel 1972. Phelps è anche l’atleta che detiene il record di medaglie vinte nella storia delle Olimpiadi moderne con 28 riconoscimenti.

Un posto d’onore nella storia olimpica lo avrà sempre il nostro grande Pietro Mennea che a Mosca nel 1980 stabilì il primato mondiale dei 200 metri in 19 e 72 secondi. Record che durò sino al 1996 e rimane ancora oggi il miglior tempo europeo sulla distanza. Altri grandi nomi hanno scritto pagine indelebili dei Giochi Olimpici. Da Serhij Bubka a Michael Johnson fino al leggendario dream team americano di basket con giocatori inarrivabili come: Larry Bird, Magic Johnson, Karl Malone e il più grande di tutti i tempi Michael Jordan. Una menzione speciale va sicuramente al simbolo dell’atletica che ha scritto la storia delle gare per eccellenza, ovvero, 100 e 200 metri piani. Lui è ovviamente Usain Bolt tuttora detentore dei record mondiali su entrambe le distanze.