Il Gioco del Lotto

lotto

Il Lotto è uno dei giochi d’azzardo più conosciuti e praticati in Italia. Le estrazioni vengono effettuate tre volte alla settimana. Trasmesse sulla rete televisiva nazionale in diretta, e ad ogni lotto estrazione numeri tendono a partecipare migliaia e migliaia di persone. Insomma, un’attività molto più praticata rispetto ai giochi d’azzardo più “canonici”. Se vogliamo: difatti, spesso e volentieri a giocarvi sono persone che non frequentano le sale da gioco, né online, né offline..

Come si gioca al Lotto?

Passiamo adesso a parlare più nel dettaglio delle caratteristiche del gioco del Lotto, e delle combinazioni vincenti Lotto. Anzitutto, come già accennato, le estrazioni si svolgono tre volte alla settimana alle ore 20:00, di martedì, giovedì e sabato. Solitamente vengono trasmesse dalla RAI, nonostante, per quanto riguarda il Lotto, l’estrazione numeri si possa reperire anche online o sul televideo.

Le ruote totali sono 11, ovvero 10 più la ruota Nazionale; per ognuna di esse vengono estratti cinque numeri compresi tra l’1 e il 90. I numeri che vengono estratti non vengono reinseriti all’interno dell’urna. Una volta dopo essere stati dichiarati, dunque se, ad esempio, il 7 esce sulla ruota di Napoli; non potrà uscire anche all’interno delle altre ruote, e così via.

Le combinazioni vincenti Lotto sono diverse, e da esse dipende ovviamente l’ammontare della vincita. È possibile giocare un massimo di dieci numeri su una singola schedina. Abbiamo, dunque:

– L’ambo, due numeri indovinati. – Il terno, tre numeri indovinati. – La quaterna, quattro numeri indovinati. – La cinquina, cinque numeri indovinati.

Ad esse si aggiungono l’ambata, anche detta “estratto semplice”. Ovvero un unico numero indovinato, a prescindere dall’ordine di estrazione. L’ estratto determinato, ovvero, oltre al numero, la scommessa di indovinare anche la posizione di estrazione. La vittoria non dipende dall’ordine nei quali i numeri vengono estratti, tranne ovviamente nel caso dell’estratto determinato.

I trucchi del Lotto

Come potrete aver intuito, per quanto riguarda il Lotto, l’estrazione dei numeri può risultare piuttosto semplice da contraffare.Non si hanno vere e proprie prove “certe” a riguardo, ma sembra che tra gli anni ’80 e gli anni ’90, parecchie estrazioni risultassero truccate. Il bambino incaricato di estrarre le palline dall’urna; veniva istruito in modo da estrarre delle palline rese “riconoscibili”, ad esempio più lucide, calde o fredde rispetto alle altre.

Vi fu addirittura un’indagine a riguardo da parte della guardia di finanza. Ovviamente parliamo comunque di sistemi piuttosto macchinosi. I quali certamente delle persone “comuni” non avrebbero potuto avere accesso, ma solamente addetti alle estrazioni, e loro amici o conoscenti.

Attualmente, avendo automatizzato il tutto tramite dei macchinari. Risulta più difficile che si vengano a creare dei “sistemi” in modo da far uscire determinate palline al posto di altre. Che dire: il fascino del gioco del Lotto sta, in parte, anche in queste voci di corridoio.

Tecniche per vincere

Sono moltissime le persone che assicurano l’esistenza di alcuni sistemi più o meno sicuri per vincere al gioco del Lotto. Basta fare una breve ricerca su internet per scoprire tutta una ingente quantità di calcolatori di ogni tipo. Presunti trucchetti che servirebbero a ideare le combinazioni la cui estrazione sarebbe più probabile. Sono in molti a cascarvi, e sono parecchi i truffatori che vendono tali sistemi talvolta a caro prezzo.

Riteniamo sia fondamentalmente inutile dirvelo, ma ve lo diciamo lo stesso: si tratta di sistemi fasulli. Non esiste alcun modo per poter “prevedere” quali numeri usciranno. La probabilità è sempre la stessa, per ogni numero, ad ogni estrazione… a meno, ovviamente, di non partecipare ad una qualche estrazione truccata! Non spendete soldi inutilmente: purtroppo – o per fortuna – non esiste alcun metodo per poter vincere al gioco del Lotto. Notoriamente si basa solo e soltanto sul caso e sulla fortuna.

I numeri ritardatari

Una delle teorie piuttosto in voga riguardo gli aspiranti vincitori del Lotto, è quella riguardante i cosiddetti “numeri ritardatari”. Come facilmente intuibile, di numeri che non escono da parecchie estrazioni. Dunque, secondo i sostenitori di tale teoria, ad ogni nuova estrazione hanno maggiore probabilità di uscire.

Una teoria priva di fondamento: ad ogni estrazione, infatti, ogni numero ha la stessa probabilità di uscire. A prescindere da quando tempo sia passato prima della sua ultima estrazione. Nonostante ciò, la teoria è estremamente famosa. Sono moltissimi i giocatori che tendono a studiare i numeri “maggiormente” ritardatari, e a giocarli sistematicamente sperando di azzeccare le combinazioni vincenti Lotto.

Esistono addirittura parecchi siti web che indicano con una classifica quali sono i numeri che attendono di essere estratti da più tempo. Curiosi? Attualmente, al momento della stesura dell’articolo, si è in attesa dell’estrazione del numero 53 da ben 215 estrazioni.

La storia del Lotto

Il gioco del Lotto nasce in Italia probabilmente attorno alla metà del ‘400. Sebbene si abbiano molte prove frammentarie riguardo versioni “primitive” giocate sia in Europa che in Oriente anche molti anni prima. Ad ogni modo la prima attestazione certa la abbiamo a Milano nel 1448. All’epoca conosciute come le cosiddette borse di ventura, quelle che adesso potremmo considerare come le “nonne” del gioco del Lotto odierno. Pian piano, andando avanti con gli anni, il gioco del Lotto andò perfezionandosi fino ad arrivare a quello che conosciamo adesso.

Spesso venne utilizzato, non solo in Italia, come attività svolta per rimpinguare le casse dello Stato. In occasione di spese particolarmente gravose, e non mancò chi tentò di osteggiarlo rendendolo fuorilegge. Addirittura, Papa Benedetto XIII nel ‘700 minacciò di scomunica chiunque fosse stato sorpreso a giocarvi. Insomma, il processo di perfezionamento del gioco non fu certo pacifico, e non mancarono problemi e controversie di sorta.

Per arrivare al “Lotto” vero e proprio dobbiamo aspettare la fine del 1800, circa. A quel punto le estrazioni non sono più limitate ad una manciata all’anno. Il gioco del Lotto viene giocato su sei ruote, che verranno progressivamente aumentate fino ad arrivare ad 11 nel 2005, con l’introduzione della Nazionale. Per consultare le estrazioni del lotto in tempo reale visita qui. Mentre qui se ti senti come il gladiatore delle scommesse.